Sapete chi altro usa i sensori 3D di PrimeSense?

Il MIT, per questo incredibile progetto chiamato inFORM. Serve per trasmettere a distanza i movimenti. In pratica i sensori PrimeSense (leggi: Kinect) riprendono il movimento di una persona da una parte dello schermo e il sistema inFORM, potenziato da motorini sincronizzati, lo riproduce dall’altra parte.

Il suo funzionamento è complesso e le potenzialità sono enormi. Per approfondire ma potete leggere questo dettagliatissimo articolo apparso su Digital Journal.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...