3D Systems potrà stampare in 3D i giocattoli di Star Wars, Marvel e Disney

wintersoldierNella sua prima acquisizione dell’anno 3D Systems si è comprata Gentle Giant Studios, azienda specializzata nella modellazione 3D per alcune delle più importanti proprietà cinematografiche hollywoodiane per l’industria dei giocattoli. La partnership, che verrà presentata al prossimo CES di Las Vegas presenta interessanti risvolti soprattutto per quanto riguarda l’industria dei giocattoli. Gentle Giant infatti ha realizzato i modelli digitali e quindi detiene i diritti di utilizzo di prpietà cinematografiche recenti del calibro di Elysium, Gravity, The Hunger Games, Star Trek Into Darkness, The Secret Life of Walter Mitty e ora sta lavorando al nuovo Capitan America (previsto ad aprile 2014) e a un nuovo X-Men.

Il fatto che i modelli digitali di queste proprietà intellettuali, naturalmente dando per scontato il benestare dei detentori dei diritti, sia ora nella mani del più grande produttore di stampanti 3D al mondo e una delle principali aziende di servizi di stampa 3D probabilmente significherà che vedremo molto più giocattoli stampati in 3D nei prossimi anni. La prima cosa di cui i negozi di giocattoli hanno infatti bisogno per offrire prodotti personalizzati stampati 3D in loco è la standardizzazione della produzione: in altre parole devono essere sicuri che lo stesso oggetto stampato mediante stessa stampante esca sembra uguale.

3D Systems potrebbe quindi offrire un servizio simile a quello che già offre attraverso myrobotnation.com, altra società già acquisita dal colosso americano, permettendo cioè di creare giocattoli digitalmente e poi riderne una copia stampata a casa. Solo che invece di un anonimo robot qui si parla delle più importanti proprietà intellettuali nel mondo dell’entertainment, dei veri e propri fenomeni globali. Sarà da vedere se alla luce della sua integrazione in quello che alcune aziende potrebbero iniziare a individuare come un competitor Gentle Giant resterà un partner importante ma è probabile che il suo know how tecnologico continuerà ad assicurare questo status privilegiato all’azienda. I prezzi e i materiali dovranno calare e le tecnologie di stampa diventare più veloci prima che questo modello di business si diffonda realmente al settore dei giocattoli ma succederà. Quando? nel giro di 2, massimo 5 anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...