Un paio di scarpe stampato in 3D con la Objet500: esiste davvero?

Adoro scrivere articoli come questo! Prendete una delle più incredibili nuove stampanti 3D industriali (la Objet500 Connex3 di Stratasys, basata sulla tecnologia multicolore e multi-materiale brevettata PolyJet) e aggiungeteci uno dei capi più “personalizzabili” che si possano indossare (le scarpe) e la creatività di un’azienda di ingegneria e design leader nel mondo come la Pensar di Seattle: il risultato vi farà davvero credere che in futuro tutto sarà possibile.

Pensar lo descrive in questo fumetto (vedi sotto). Il concetto di fondo è che l’azienda ha sviluppato un’idea in grado di superare i limiti della personalizzazione, in modo da creare un modello veramente su misura per ciascun utente. Quanto su misura? Quanto più possibile. Il meccanismo delle scarpe DNA sfrutta infatti i dati anatomici e biomeccanici dell’individuo per realizzare un modello costruito in base non solo alla forma del piede, ma anche al modo in cui questo si muove.

DNA Inside

Per prima cosa si cattura il movimento del singolo individuo grazie a una scansione 3D del suo piede, a cui vengono associati dei sensori. Poi un algoritmo crea un profilo personalizzato pronto per la stampa 3D. Nel giro di poche ore, la Objet500 Connex3 riesce a sfoderare un paio di scarpe che non solo si adatta perfettamente alla forma dei piedi e al loro modo di muoversi, ma che corrisponde anche al gusto di chi le indossa, dal momento che il sistema Stratasys ha capacità di stampa multi-materiale e multicolore.

Rimane un solo problema. Ai tassi attuali, la quantità di resina necessaria per stampare un paio di scarpe, unita a circa 300.000 dollari di costi di ammortamento del sistema, farà sì che il prezzo di un singolo paio di scarpe si aggirerà probabilmente intorno ai 2.000 dollari. Che però, a ben guardare, non è molto diverso dal costo di un qualsiasi paio di scarpe di design di alta qualità.

DNA-Underside-Quarter-Edit

Per la Pensar, scusate il gioco di parole, questa è stata una sorta di esercitazione per riflettere sulle possibilità future offerte dalla stampa 3D nel campo delle calzature – quando i progressi nella tecnologia e nei materiali trasformeranno questa idea in una realtà – sebbene non si siano limitati a un rendering o a un concept virtuale. Il paio di scarpe stampato in diretta ad agosto durante l’ultima edizione del Seattle 3D Printer World Expo è bellissimo. E sicuramente anche comodissimo.

Inoltre, uno dei primi prototipi che Stratasys ha mostrato quando ha presentato la sua Object500 Connex, all’inizio di quest’anno, è stato un paio di scarpe dall’aspetto futuristico. Forse il giorno in cui una stampante 3D realizzerà delle scarpe DNA progettate esattamente sulle vostre esigenze non è poi così lontano. E avranno più o meno questo aspetto:

Printing-GIF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...