Lo studio TryEco vuole dare all’arte la vostra faccia

La miglior opzione per chi vuole entrare nel mondo della stampa 3D oggi per farne un business la soluzione migliore è quella di investire in un sistema basso costo o addirittura in una stampante RepRap 3D e cominciare a pensare seriamente a chi potrebbe utilizzare componenti in plastica. Se non avete davvero tanti ma tanti soldi da investire, lasciate stare le stampanti e gli scanner 3D di fascia alta perché ci sono già aziende che le usano da molto tempo e, se fanno quello che fa lo studio TryeCo, sono davvero bravi a farlo.

TryeCo6

TryeCo ha lavora con la scansione 3D e con tecnologie di stampa 3D da parecchi anni. Hanno iniziato utilizzando scanner 3D per creare tre modelli architettonici tridimensionali e fotorealistici. Hanno poi introdotto la stampa 3D come naturale evoluzione del loro core business, a partire dalla LOM (Laminated Object Manufacturing) per poi passare alla ZCorp Z650, il modello che più tardi si è evoluto nella stampante 3D a colori Projet 660 di 3D Systems.

TryeCo2

Questi strumenti, in combinazione con una buona dimestichezza con le apparecchiature di scansione laser 3D, hanno permesso al team di muoversi in diversi settori, dall’architettura all’arte e al design, anche producendo modelli in scala e prodotti di consumo. I recenti progetti stampati in 3D di TryeCo includono un prototipo di architettura per la città di Astana, in Kazakistan, e una copia in scala perfetta del memoriale del regista Pier Paolo Pasolini per il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone.

Copia di feature 12

Ora l’azienda, anche se non vuole abbandonare il suo nucleo artistico e architettonico, si sta attrezzando per andare in contro alle nuove esigenze del mercato con l’introduzione di altri servizi incentrati sui consumatori. Prima ha iniziato a offrire miniatura stampate in 3D, poi ha lanciato il nuovo marchio 3D-App per un’esperienza ancora più mirata sul lato commerciale.

TryeCo watch

Attraverso 3D-App, TryEco sta usando la sua esperienza con la modellazione 3D per creare i file 3D partendo da foto normali. Questo si sta sviluppando lungo due percorsi: uno è il settore “avatar”, che prevede la realizzazione di modelli 3D basati anche su attività sportive, patendo dal Rugby. Il secondo settore sono i gioielli, il che significa orologi, ciondoli e bracciali personalizzati con le sembianze del proprietario o comunque della persona desiderata. La rivoluzione è già iniziata. Solo che per alcuni è iniziata un bel po’ di tempo fa.

TryeCo pendant

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...