Una stampante 3D Morphos per assicurare una vita migliore ai bambini disabili

Questo è uno di quegli articoli facili da scrivere perché ha in sé molti degli elementi per cui la stampa 3D ci appassiona così tanto: la possibilità di aiutare i bambini in difficoltà, l’idea di un vero cambiamento nella produzione, una nuova avventura per un team di esperti che vedono nella stampa 3D un modo per far evolvere ulteriormente le loro attività, e anche l’occasione per una grande compagnia di assicurazioni per fare del bene attraverso ciò che è, dopo tutto, un relativamente piccolo investimento con un alto valore aggiunto.

tog prizeLa Fondazione nel cuore di questo articolo si chiama TOG (Together To Go), un’organizzazione non-profit con sede a Milano, che ha istituito un centro per la riabilitazione dei bambini che soffrono di patologie neurologiche complesse, come lesioni al sistema nervoso che provocano gravi difficoltà di controllo dei movimenti, nella comunicazione e nelle attività cognitive e compartimentali.

 

TOG ha vinto il premio €50,000 assegnato annualmente da AXA, una grande compagnia di assicurazioni che ha istituito il concorso “Nati per Proteggere” per premiare le iniziative, le associazioni e le persone che lavorano per aiutare e proteggere chi è nel bisogno. TOG è stato scelto tra i 241 partecipanti e 8 finalisti per il suo progetto “Camminare Insieme”, che, come Antonia Madella Noja, segretario di TOG, spiega, “sarà utilizzato per costruire il TOG Lab 3D, uno spazio per l’implementazione dei nuovi strumenti di produzione digitale, che verranno usati per creare supporti ortopedici personalizzati”.

Il cuore del TOG Lab 3D sarà la Morpho Print 3D, una stampante 3D completamente in metallo sviluppata appositamente per le tecniche ortopediche. G-Factory 3D, la società che ha costruito e distribuisce la macchina Morpho, è una start-up fondata da soci con oltre 30 anni di esperienza nel settore ortopedico e la passione per le nuove tecnologie. Hanno creato l’ecosistema Morpho (che comprende anche un sistema di scansione 3D per acquisire forme anatomiche esatte e un sistema di fresatura CNC), come risposta alle crescenti aspettativa della gente per supporti anatomici personalizzati, in campi che spaziano dal biomedicale all’abbigliamento sportivo e all’intrattenimento.

Morpho Print 3D

TOG ha scelto il sistema Morpho al fine di sviluppare stampare in 3D i supporti ortopedici personalizzati per i bambini nel loro centro che, come sa bene chiunque abbia mai lavorato con i bambini che soffrono di spasticità o altre disabilità muscolari e nervose, è fondamentale (ed estremamente costoso da fare con mezzi tradizionali) per ridurre al minimo il disagio di indossare i supporti per lunghi periodi di tempo. Senza contare che questi devono poter essere sostituiti e modificati facilmente.

“Siamo veramente felici di aver vinto il premio Nati per Proteggere “, ha detto Antonia Madella Noja. “Questo è un progetto che per noi ha rappresentato la possibilità di raggiungere un obiettivo concreto e una grande opportunità per entrare in contatto con le famiglie dei 106 bambini di cui ci prendiamo cura e che soffrono di queste patologie complesse. La protezione di questi bambini non significa solo aiutarli ad esprimere il loro pieno potenziale, ma anche sviluppare un contesto di fiducia e di empatia, a sostegno delle loro famiglie e delle scuole che frequentano”.

Il TOG Lab sarà uno dei primi a fornire agli educatori l’accesso diretto agli strumenti che possono produrre i supporti di cui i bambini hanno bisogno, eliminando così non solo i costi elevati dei servizi esterni, ma anche il tempo necessario alla produzione personalizzata. Cosa forse ancora più importante, la stampa 3D darà ai professionisti del TOG Lab la possibilità di plasmare direttamente e contribuire alla progettazione e al processo di produzione dei supporti, riuscendo in quesot modo non solo ad alleviare ma forse addirittura a prevenire e curare le disabilità fisiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...