Il mondo dei filamenti “fatti in casa” si arricchisce grazie a EWE Industries

“Gli italiani lo fanno meglio” recitava una celebre maglietta indossata negli ormai lontani Anni ’80 da Madonna; forse non vale proprio per tutto, ma di sicuro noi del Bel Paese abbiamo una marcia in più quando si parla di campi come moda, design e belle macchine. Insomma, riusciamo sempre a far sembrare bello qualcosa che abbia il marchio “made in Italy”. Principio che ora si può applicare alla stampa 3D e ai nuovi artigiani digitali, e che l’italiana EWE Industries ha deciso di sposare appieno col suo stile.

fetarue Image

In particolare, realizzando un gadget che sembra destinato a fare la gioia dei makers della penisola – e forse anche oltre. Si tratta del nuovo EWE Extruder, un particolare estrusore dotato di caratteristiche forse non totalmente rivoluzionarie, ma abbastanza ben realizzate da rendere il suo utilizzo molto più facile rispetto a prodotti simili. L’estrusore è dotato di un LCD che da accesso a un’interfaccia estremamente intuitiva e, aspetto ancora più importante, permette di mescolare differenti filamenti – sia per colore che per materiale di composizione. In più, il sistema si basa su Arduino ed è realizzato in modo da mantenere la sua temperatura costantemente tra i 40 e i 230 gradi, così da essere sempre pronto all’uso. Per quanto riguarda la velocità di estrusione, varia da 25 a 50 millimetri al minuto a seconda del tipo di filamento impiegato.

Insomma, una grossa novità per il mondo del “home made”, che ha dal canto suo il grosso merito di modificare in maniera sensibile le dinamiche della stampa 3D consumer abbassando al tempo stesso i costi sul lungo periodo – tutto ovviamente arricchito da un look unico e dal forte stile futuristico, che non guasta mai.

EWE Extruder è già disponibile sullo store online di EWE a un prezzo neanche troppo elevato, considerando soprattutto le sue potenzialità: lo Starter Kit parte da 330 euro, ma è anche disponibile una versione Deluxe, completamente assemblata e già pronta per essere utilizzata, a 690 euro. Il tempo di spedizione è di circa 60 giorni, con tanto di notifica via mail una volta che l’estrusore è stato spedito – di modo da avere traccia del proprio pacco.

fetarue Image

Con tutta probabilità, presto sbarcheranno sul mercato altri estrusori in grado di garantire performance simili – vista soprattutto la velocità con cui si muove il mondo della stampa 3D – ma senza dubbio la vera sfida sarà quella di riuscire a realizzare un prodotto tanto pratico e al contempo bello da vedere come l’EWE Extruder.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...