MakerBot “fa la storia” con il suo Digital Store

Thingiverse è senza alcun dubbio il portale per eccellenza per i makers, ma è altrettanto vero che non è l’unico in circolazione. Esistono infatti moltissimi altri “negozi” online dove poter scaricare modelli unici da stampare comodamente a casa, magari – per i più ispirati – persino modificandoli per dar vita a oggetti altamente personalizzati. Tipo il Digital Store di MakerBot, che, pur non vantando la vastità di Thingiverse, può contare su una buona dose di modelli decisamente fuori dal comune.

feature

Di cosa parliamo? Di storia, quella vera che si legge sui libri; già perchè l’idea della giovane ma ormai affermatissima azienda america è quella di introdurre all’interno del suo catalogo progetti assemblabili come navi del passato, edifici storici e persino scheletri stampabili di dinosauri – insomma, una sorta di evoluzione del vecchio modellismo storico. L’idea sembra di quelle vincenti: i collezionisti possono così, infatti, grazie alla stampa 3D alzare il livello della sfida, ampliando l’intero processo non solo al semplice assemblaggio del modello – come in passato – ma anche creare di persona ogni parte da un disegno digitale.

skulls

Aspetto ancora più importante è che MakerBot (che sta attivamente contribuendo in America allo sviluppo di una serie di attività legate al campo scientifico), è particolarmente interessata all’aspetto educativo che questi modelli possono avere. Forse perché si tratta di una nuova tecnologia, forse perché è davvero divertente da guardare, si può solo immaginare come gli studenti coinvolti reagirebbero davanti alla riproduzione di modelli, trasformandoli da semplici disegni in 3D a oggetti veri e propri.

ships

Al momento sono presenti solo navi, edifici e teschi, ma in futuro potrà essere qualsiasi cosa – una possibilità che permetterebbe a tutti di scoprire con precisione ogni dettaglio di un particolare oggetto storico. Il fatto poi di aver mantenuto i prezzi dei singoli modelli piuttosto contenuti (vanno dai 2,99 dollari ai 9,99 dollari) e che la loro stampa richieda solo pochi centesimi a filamento significa che – una volta che un istituto di istruzione (o anche un genitore) ha investito in una stampante 3D – questo procedimento può essere estremamente conveniente.

sabertooth

I primi modelli di navi storiche introdotte dal MakerBot nella collezione Famous Expeditions sono il Bao Chuan, il Trinidad, l’Endeavor e il Sao Cristovao, con la Drakkar (il tipo di nave utilizzata dai vichinghi) inclusa come download gratuito. La collezione Storied Skulls comprende un drago, qualche dinosauro e una tigre dai denti a sciabola – anch’essa gratuita. Per ogni modello MakerBot ha messo a punto diversi esempi di possibili piani di lezione per i diversi gruppi di età, per l’insegnamento della storia e paleontologia, l’anatomia e la mitologia. Non c’è che dire: con la stampa 3D questi soggetti, una volta noiosi (va detto) ora suonano molto più affascinanti, interessanti e reali che mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...