OwnFone si espande con nuovi modelli di cellulare stampabili a casa

Le prime voci legate all’OwnFone, il telefono cellulare stampabile che può essere totalmente personalizzato, ma solo da poco  il progetto inizia a prendere una certa concretezza: perchè l’azienda che produce il dispositivo ha lanciato una campagna di espansione che comprende Kickstarter, un nuovo sito web e persino un nuovo negozio fisico a Islington. Per di più, esistono piani per allargare il mercato di distribuzione anche al Nord America e all’Europa continentale, con un sacco di nuove varianti.

OwnFoneKS05

OwnFone – fondato da Thomas Sunderland, che ha investito 786 mila sterline nel progetto – è stato pensato per unire assieme le tecnologie di stampa 3D e la possibilità di avere un cellulare personalizzato, semplice da usare e accessibile per tutti, compresi bambini, anziani e – grazie alla possibilità di integrare il linguaggio Braille – persino non-vedenti.

OwnFoneKS06

Sin dall’inizio ha mostrato subito il potenziale della killer application per la stampa 3D, ma ora, con la diffusione dei sistemi di produzione additiva casalinghi, il progetto è davvero preannuncia in qualcosa di potenzialmente enorme. E basta guardare il video qui sotto per capire quanto sia ampio il mondo di OwnFone.

Si possono pre-ordinare diversi modelli di OwnFone, con prezzi che partono dai 100 euro circa del WordFone – il primo OwnFone disponibile al di fuori del Regno Unito, dotato di SIM-free e sbloccato per funzionare su qualsiasi rete mobile 2G. Anche il BrailleFone è ora disponibile al di fuori del Regno Unito attraverso KS, e lo stesso destino toccherà al TextureFone, al RaisedFone, e ai modelli DotFone e FaceFone.

OwnFoneKS04

Il catalogo comprende anche DrawFone, in grado di integrare qualsiasi disegno 2D, e EasyFone, con pulsanti stampabili. Poi c’è l’elenco dei nuovi modelli. Tra i più interessanti sono il TigerFone, pensato per i bambini, il BIoFone, fatto di materiali naturali, e il MyFone, completamente personalizzabile. L’HelpFone poi prolunga la durata della batteria del OwnFone (grazie a requisiti energetici minimi), così da poterlo tenere come un telefono cellulare da utilizzare solo per le emergenze; il BrickFone, invece, è niente meno che il primo telefono cellulare funzionante mai fatto con i mattoncini LEGO. E per concludere, ci sarà il 3D PrintFone Starter Kit da 119 sterline, che darà agli utenti un Headset Seed stampabile a casa in PLA, con consegna prevista per luglio 2015.

OwnFoneKS03

Se vivete nel Regno Unito e volete mettere le mani su un OwnFone, potete visitare il loro nuovo negozio nel Business Design Center di Islington (il luogo che ha ospitato il 3DPritnshow 2012 e 2013), o si può visitare il nuovo sito web e iniziare a giocare con lo strumento di personalizzazione. Sapendo poi che presto potrà essere stampato a casa, OwnFone è ancora più affascinante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...