Zecotek al lavoro su un nuovo sistema SLS per la stampa dei metalli

Nel luglio del 2014, Zecotek Photonics (con sede a Singapore) ha stretto una partnership con la società greca-armeno LT-Pyrkal per produrre una piccola stampante 3D a sinterizzazione laser ad alta velocità per il metallo. Quel progetto è ancora in corso, e un primo prototipo funzionante è previsto in uscita entro la fine di quest’anno – più precisamente dopo l’estate. Nel frattempo, la società ha anche annunciato un innovativo metodo di sinterizzazione laser per la lavorazione di polveri metalliche.

rhenium_metal_powder_1200

Il nuovo approccio di produzione è stato sviluppato dalla divisione Zecotek Display Systems in collaborazione con LT-Pyrkal e con il Institute of Chemical Physics russo; lo scopo del progetto è correggere una serie di errori che solitamente si manifestano durante la tradizionale manifattura di polveri metalliche. Ciò comprende le complesse operazioni necessarie per preparare gli idruri così come l’attivazione iniziale del metallo e la pulizia dell’idrogeno, più l’uso corretto di polveri metalliche preziose sotto idrogenazione.

home5Nuovo processo di Zecotek utilizzerà l’idruro-sintesi del metallo per offrire una maggiore produttività, una qualità superiore di idruro sintetizzato, un minor consumo di energia, ecosostenibilità e una maggiore sicurezza rispetto alla gran parte degli altri processi di produzione simili.

Secondo il Dr. AF Zerrouk – Chairman, Presidente e CEO di Zecotek Photonics Inc – questa innovativa tecnologia per la manifattura delle polveri metalliche è un risultato significativo nel progresso della stampa 3D. “La ricerca di polveri a basso costo e dei metalli refrattari è un campo particolarmente difficile e l’industria del 3D valuterà la nostra soluzione”, ha detto il dottor Zerrouk, spiegando che vede la sinterizzazione laser come il futuro della stampa 3D.

“Ci aspettiamo la nostra tecnologia possa contribuire notevolmente al rapido sviluppo delle future soluzioni per la manifattura additiva”, spiega il dottor Zerrouk. “Lo sviluppo di una nuova generazione di materiali contenenti idrogeno, compresi quelli a base di metalli refrattari, leghe nano-modificate e alcuni gruppi inter-metallides, è la chiave per la svolta delle tecnologie di stampa 3D. Zecotek e i suoi partner strategici sono in prima linea in questo vasto mercato”.

refractory-metal-powders

La polvere di metallo sviluppata da Zecotek e i suoi partner sarà compatibile con le stampanti 3D di Zecotek e con altri sistemi a sinterizzazione laser. Il grande lavoro di Zekotek è un’ottima indicazione del futuro che aspetta alla manifattura additiva dei metalli e del pazzesco margine di espansione che questo settore, in particolare, può raggiungere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...