La stampa 3D può essere arte, parola di Nick Ervinck

Nick Ervinck è un pluripremiato artista contemporaneo belga che non conosce confini creativi, grazie anche al vasto uso che fa dei metodi di stampa 3D. Le sue opere d’arte includono, infatti, una serie di oggetti lucidi “distorti” estremamente complessi a livello di design, cosa che la stampa 3D l’unico modo possibile per la loro creazione.

BRETOMER 1

Nick è uno scultore, ma mostra grande familiarità con i processi di produzione additiva industriali di fascia alta; anche perché l’artista belga ha bisogno di pezzi complessi ed elaborati per realizzare le sue creazioni. E qui che entra in gioco Materialise, il più grande servizio 3D di competenza in Europa, con i suoi strumenti di alta qualità e più di 100 stampanti 3D professionali. Si tratta di sistemi in grado di produrre oggetti grandi fino a 2 metri, per di più a una risoluzione particolarmente elevata.

tron

Il livello di realismo ottenibile utilizzando una Objet500 è insuperabile: è l’unico sistema di produzione 3D che mi permette di combinare colori, trasparenza e materiali garantendo allo stesso tempo di creare sculture di grandi dimensioni che risultino organiche, geometriche e fluide“, ha spiegato Nick. “Ora vedo la stampa 3D come uno strumento utilissimo per il mio lavoro, allo stesso modo in cui un pittore considera il suo pennello uno strumento“.

cathedral

Nick ha presentato una serie di opere durante la Galleria d’Arte creata da Stratasys all’ultima edizione dell’Euromold di Francoforte, tutti caratterizzati da una forma astratta che si ispira a elementi come il vento, la luce, il fumo, il fuoco, la velocità e i liquidi.  Promuovendo una fusione tra il mondo digitale e quello fisico, Ervinck esplora costantemente i confini tra i vari mezzi di comunicazione, gli strumenti e le tecniche creative applicando dei nuovi strumenti per rivelare il potenziale estetico di un’opera d’arte. E la sua vastissima collezione racchiude di tutto, dalle grandi installazioni alle sculture passando per stampe, disegni e anche film d’animazione.

smoke

Attraverso storie come questa, diventa abbastanza evidente che la stampa 3D non è solo un mezzo per costruire oggetti utilizzabili, pezzi di ricambio o trovare modi più efficienti per la fabbricazione di merci. Può anche aiutare l’espansione dell’espressione artistica contemporanea; senza contare che gli artisti attualmente “limitati” dai materiali e dalle tecniche di scultura più “classiche”, possono – attraverso la stampa 3D – trovare vie innovative per incanalare il loro genio creativo. O, più semplicemente, esplorare i limiti artistici e le possibilità offerte da qualcosa di completamente nuovo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...