Stampare in 3D la prima volta è più facile con la BeeTheFirst

Di recente ho avuto la possibilità di parlare con Diogo Quental, CEO di BeeVeryCreative e mi sono reso conto che la sua è realmente una delle più interessanti realtà della stampa consumer. La cosa più sorprendente è che lo sono da oltre tre anni, prima delle varie MakerBot Mini, Ultimaker 2Go e Cube 3.

Me ne sono reso conto ora che Diogo mi ha mandato una stampante BeeTheFirst 3D da provare. Mi sento come se fossi l’ultimo: da quando ho iniziato a seguire questo settore, non mi ero mai reso conto di quanto bene fosse fatta. Tuttavia, come dice il proverbio, meglio tardi che mai. La BeeTheFirst fa semplicemente quasi ogni singola cosa che dovrebbe fare una stampante 3D. Nel migliore stile di Apple, l’esperienza BeeTheFirst inizia dal momento in cui si la tiri fuori dalla confezione e, all’interno del polistirolo nero della scatola, ogni accessorio è ben organizzato.

beethefirst3dprinter35

C’è tutto quello che serve; il piano di stampa di costruzione e il nastro blu, una bobina di filamento con supporto magnetico; il cavo di alimentazione e gli strumenti per ripulire le parti stampate: ogni cosa ha il suo vano in modo da sapere dove metterlo quando non si usa. La parte migliore, però, è che tutto quello che bisogna fare è fissare magneticamente il piatto e la bobina così che nel giro di pochi minuti siete pronti.

bee

Potrete usarla per stampare in 3D un po’ ovunque, tanto più che questa stampante 3D ha anche una maniglia per il trasporto. L’unico ostacolo è il software. Se BEESOFT è un’interfaccia piuttosto completa che permette di gestire diversi aspetti del processo di stampa 3D, è sicuramente meno intuitiva e reattiva di quanto sarebbe lecito aspettarsi da un sistema consumer. Una volta che vi sarete abituati tutto va abbastanza liscio (a parte un paio di incidenti, forse a causa mia), tuttavia questa è la questione principale: nell’era dell’accessibilità estrema, anche questa piccola curva di apprendimento può allontanare alcuni utenti.

beethefirst3dprinter36

La finestra dell’interfaccia che permette di caricare un file sul piano di lavoro di virtuale ha bisogno di un po’ di familiarizzazione, soprattutto per quanto riguarda il puntatore, che dipende dal punto di vista e troppo spesso non permette di selezionare l’oggetto desiderato. Sto solo cercando di trovare “il pelo sull’uovo”, perché alfa fine la BeeTheFirst è sicuramente già oggi una delle stampanti 3D più pronte oggi per il mercato consumer e lo è stata già per gli ultimi tre anni.

beethefirst3dprinter01

Ed è qui che si arriva alla parte migliore. Non so se e quanto sia stata migliorata rispetto ai primi modelli, ma la versione che ho avuto la possibilità di provare stampa prodotti di qualità, in modo rapido e preciso e senza mia un intoppo. Il sistema di supporto automatico è l’ideale per qualsiasi tipo di aiuto necessario. Non mi ha mai dato il minimo problema. Per assicurarsi che rimanga così, l’interfaccia BEESOFT ha anche impostazioni automatiche per la calibrazione e la pulizia dell’estrusore.

Caricare e scaricare il filamento è molto semplice, questa è una delle parti migliori in BEESOFT: basta cliccare su “manutenzione” e seguire le istruzioni. Poi puoi guardare come lavora e stampa BeeTheFirst, una delle stampanti 3D più divertenti che io abbia mai testato. Quando finisce di lavorare, basta estrarre il piano magnetico e rimuovere gli oggetti stampati. La BeeTheFirst fa stampe in PLA in quanto non ha un piatto riscaldato, tuttavia, tutti per i consumatori e gli utenti occasionali (come me) basta e avanza. Un po’ come nelle favole, come quando cerchi qualcosa ovunque ma in realtà è già lì sotto il tuo naso. Oppure come quando gli ultimi diventano i BeeTheFirst.IMG_2715

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...