Project Milo Rivive Grazie a VR, stampa 3D e scansione 3D in Lucid Trips

Il nome Project Milo potrebbe non significare molto per voi. Il mondo lo ha dimenticato da tempo anche perché non è mai diventato un prodotto (bambino?) reale. Milo era il concept che il game developer Peter Moulyneaux e Microsoft hanno utilizzato per presentare al mondo Xbox Kinect all’E3 2009. Mostrava come oggetti fisici potevano entrare nel mondo virtuale fluidamente grazie alle funzionalità di scansione 3D di Kinect. Purtroppo per Microsoft – proprio come è successo con i Tablet PC – era troppo presto e la tecnologia (o forse il pubblico) non era pronta. Così Kinect è diventato un giocattoli per bambini e Project Milo è stato dimenticato.

Ora, questa idea ddi mescolare la realtà virtuale con quella reale sta tornando fortemente alla ribalta. HP ha presentato e lanciato il sistema di “blended reality” Sprout che fa esattamente questo: scandisce in 3D un oggetto reale e lo trasforma un un modello 3D virtuale. Con l’aiuto di visori a realtà aumentata come Oculus Rift, o quelli di Sony e HTC è ora possibile eseguire la scansione di oggetti e usarli all’interno di un mondo virtuale in 3D.

YellowSky

Con la stampa 3D possiamo persino trasportarli nella direzione opposta, cioè dal virtuale al fisico: tutte queste funzionalità, insieme ai controlli di movimento di Sony PlayStation sono state utilizzate da VR Nerds, un team di sviluppatori tedesco, in un progetto chiamato Lucid Trips. In particolare hanno appena presentato il primo mondo nell’universo di Lucid Trips, una sorta di “galleria d’arte virtuale”, chiamata Whateverland, che permette agli artisti di digitalizzare e fisicalizzare le loro creazioni senza soluzione di continuità.

Prima di addentrarci a fondo in Lucid Trips Viaggi dovreste guardare il video per capire meglio quello che VR Nerds sta cercando di fare. Sara Vogl, il membro più comunicativo del team (che comprende anche Nico Uthe e Mo Li) vi porta a fare un giro qui su Vimeo.

Il concetto alla base del gioco Lucid Trips è quello di una “realtà virtuale ed esperienza di geo-caching, che esplora mondi onirici planetari, con un concetto completamente nuovo, attraverso la navigazione di un avatar con controller di movimento”. In altre parole il gameplay vi permette di navigare attraverso gli ambienti virtuali, volando e nuotando attraverso l’aria quasi come se foste all’interno di un sogno lucido. Per questa versione sono stati usati i  controlli PlayStation Move, ma un nuovo “Handwalking Controller” è già in fase di sviluppo.

Lucid Trips è allo stadio “Proof of Concept”; non è ancora entrato in sviluppo Alpha né ha lanciato la campagna di finanziamento per andare in produzione. Il team però ha già presentato Whateverland come il primo mondo nell’universo Trips Lucid. All’interno di Whateverland i giocatori possono esplorare i lavori di artisti selezionati e interagire con essi in vari modi. Per esempio gli artisti “analogici” possono avere le loro creazioni digitalizzate attraverso uno scanner 3D e integrato nel mondo di gioco.

lucid trips

Ogni opera d’arte offre interazioni uniche basate sulle intenzioni e i concetti ideati dagli artisti. Gli utenti hanno quindi la possibilità di acquistare le opere e materializzarle come stampe 3D. Il primo pianeta presenta opere di artisti affermati quali Neo Rauch e Daim.

La campagna Kickstarter è prevista entro la fine dell’anno. È difficile immaginare qualcosa che faccia un uso più completo di tutte le tecnologie più innovative che stanno diventando disponibili per i consumatori: videogiochi, rilevamento di movimento, realtà virtuale, scansione 3D e stampa 3D. Se l’innovazione maggiore avviene davvero lì dove le nuove tecnologie si incontrano, potremo presto imbarcarci in molti “viaggi lucidi” verso il futuro dell’intrattenimento. Sarebbe bello portarci dietro anche Milo.

PinkTrees

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...