Top 10 Biostampanti commerciali

Eccoci ancora con le nostre classifiche di stampanti 3D. Dopo l’annuncio di CELLINK, ci avventuriamo di nuovo nel complesso mondo della biostampa 3D per scoprire quali siano oggi le principali piattaforme di biostampa sul mercato. La maggior parte delle biostampanti 3D disponibili in commercio si basano su versioni proprietarie di estrusione a siringa (o a pressione) di sostanze polimeriche e idrogel (noti anche in certi casi come bioinchiostri) che in pratica sono sostanza simili al gel che contengono alte quantità di acqua e cellule viventi. Ci sono parecchie variazioni e alternative ma non sempre sono rese pubbliche dalle società produttrici.

Ancora una volta abbiamo basato la nostra classifica su valutazioni interamente soggettive, sulla base di quanto sia nota la biostampante 3D e su quanto spesso si stata usata in bioingegneria e nella ricerca sui biomateriali o su altre applicazioni. Ancora una volta la lista è in realtà una lista di tutte le biostampanti (e dispositivi di biostampa) di cui siamo a conoscenza e che sono commercialmente disponibili o usate per creare bioprodotti commerciali. La lista non include alcuni progetti molto affascinanti che non sono ancora arrivati sul mercato come ad esempio la stampante di pelle 3D Printalive che recentemente ha vinto il James Dyson Award.

La lista inoltre non considera le molte stampanti 3D sviluppate all’interno delle Università e usate solo per la ricerca. Questa è una delle aree di sviluppo più ampie. Per esempio l’Iintelligent Manufacturing Suystem LAb (IMS) dell’università sudcoreana di Postech ha sviluppatole proprie biostampanti 3D che usano diverse tecnologie incluse la stereolitografia e le tecnologie a deposito.

Se state cercando una biostampante 3D seria, comunque, questo vi può aiutare a focalizzarvi su quello che state cercando. Se state lavorando sullo sviluppo del vostro sistema questi sono i concorrenti più forti con cui dovrete confrontarvi.

1
EnvisionTEC 3D Bioplotter Manufacturer Series + Developer Series

Tecnologia : estrusione a siringa
Materiali: idrogel, silicone, idrossipatite, titanio, chitosano
Prezzo: fino a 200,000 dollari e oltre

envisiontec

Il sistema bioplotter 3D di EnvisionTEC occupa il primo posto perché è l’unico fatto da una società che è già leader nel settore della stampa 3D. E’ fondamentalmente una biostampante 3D che lavora attraverso un processo di estrusione relativamente semplice inventato dal centro sulla ricerca dei materiali di Friburgo in Germania. Come altre stampanti 3D trasforma modelli CAD di tessuti e dati dalle tomografie dei pazienti in una struttura fisica 3D con una forma esterna definita e disegnata e una struttura interna aperta. E’ disponibile in due versioni, la Manifacturer di alto livello con un estrusore quintuplo e la più accessibile Developer Edition a triplo estrusore per le istituzioni accademiche e di ricerca. Il 3D-Bioplotter è usato dai ricercatori per la fabbricazione di strutture usando un’ampia gamma di materiali, da morbidi idrogel a dure ceramiche e metalli. Il 3D-Bioplotter è progettato specialmente per lavorare in ambienti sterili in una cappa a flusso laminare, una necessità della biofabbricazione, per esempio quando si usano sospensioni di cellule alginate per la costruzione di strutture.

 

2
Organovo NovoGen MMX
Tecnologia: estrusione a siringa
Materiali: idrogel cellulari
Prezzo: non in vendita

Organovo_NovoGen_MMX_bioprinter

La biostampante 3D di Organovo è probabilmente la più notaall’interno e all’esterno dell’industria della stampa 3D perché la società di San Diego è l’unica società interamente dedicata alla biostampa 3D ad essersi quotata in borsa (e aver vissuto le montagne russe dei mercati azionari in questi due ultimo anni). Il motivo per cui è seconda nella nostra lista è perchè Organovo non vende la sua tecnologia NovoGen MMX ma la usa solo per produrre tessuti “bioficial” che vende ai grandi produttori di medicinali per permetter loro di testare im modo più efficiente i nuovi prodotti. Nominata migliore invenzione del 2010 dalla rivista Time, il processo di Organovo lavora prendendo le cellule da una linea cellulare di ricerca, da un paziente o da altre fonti, e le fa crescere in cultura fino alla presenza di un adeguato numero di cellule. LE cellule poi sono raccolte e incubate per formare il bioinchiosto e i blocchi di costruzione necessari per formare in vitro un organo funzionale. Questo è il passo iniziale per la formazione di un tessuto solido. LA mistura di cellule è poi caricata in una cartuccia che è posta nella stampante. Con un programma la stampante deposita il rtessuto nella forma desiderata. Il tessuto stampato viene incubato per 48 ore o più per permettergli di maturare. Organovo ha firmato una collaborazione con Autodesk per lo sviluppo di software CAD più efficient e dedicati specificatamente alla biostampa 3D.

3
RegenHU 3DDiscovery + Biofactory
Tecnologia: estrusionea siringa
Materiali: bioink, osteoink
Prezzo : fino a oltre 200,000 dollari

3d_discovery600

La svizzera RegenHU è probabilmente una delle società più focalizzare sull’aspetto commerciale delle biostampanti 3D e sui materiali consumabili biostampabili. Fornisce due soluzioni di biostampa all’avanguardia che lavorano combinando matrici di materiali multipli extracellulari, idrogel, cellule e materiali bioattivi all’interno di un ambiente controllato tridimensionale, permettendo network di proteine molto dinamici interazioni intra ed extra cellulari. La Biofactory di fascia alta è stata sviluppata per permettere ai ricercatori di modellare cellule, biomolecole e una gamma di materiali soffici e duri in strutture compsote per replicare i modelli dei tessuti biomimetici. Il sistema piu abbordabile economicamente 3DDiscovery è stato configurato come una piattaforma di biostampa 3D “economica” per esplorare il potenziale dell’ingegnerizzazione 3D dei tessuti attraverso l’approccio della bio stampa. RegenHU produce e vende anche biomateriali da usare con le sue biostampanti. BioInk è un idrogel chimico per supportare la crescita di diversi tipi di cellule. Permette l’adesione delle cellule, imita la matrice extracellulare naturale ed è biodegradabile. OsteoInk è una pasta a fosfato di calcio pronto all’uso, simile alla composizione chimica delle ossa umane, usato per l’ingegneria strutturale.

4
3D Bioprinting Solutions FABION
Tecnologia: multiple (photocuring, elettromagnetismo, estrusione)
Materiali: idrogel, organoidi
Prezzo: non in vendita

fabion

Come la NovoGen MMX di Orgonovo, la biostampante 3D FABION è stata sviluppata dalla russa, di Skolkovo, 3D Bioprinting Solutions (3D Bio) esclusivamente per uso interno. La differenza fondamentale, oltre al fatto che una è russa e l’altra è americana, è data dal fatto che 3D Bio ha chiaramente dichiarato l’obiettivo di stampare 3D in un prossimo futuro un organo umano funzionante e trapiantabile. La società ha già stampato 3D una tiroide funzionante da trapiantare nei topi e, sebbene questo possa significare molto poco, il gruppo ha accuratamente studiato tutti i campi di ricerca sulla biostampa 3D per create una biostampante 3D che possa implementare diversi processi di biostampa 3D ( inclusi quelli foto attivi ed elettromagnetici).

5
Advanced Solutions BioAssemblyBot
Tecnologa: estrusione a siringa a sei assi
Materials:
Prezzo: 159.999 dollari

bab

Quando ho scritto per la prima volta di BioAssembly Bot l’ho definite come il futuro della biostampa 3D o, in questo caso, del bioassemblaggio e non sono stato il solo. Infatti la società che lo produce, Advanced Solutions, lo chiama “il passo successive dell’evoluzione nella tecnologia della stampa 3D”, e ne elenca tutti le sue possibili applicazioni nei sistemi cellulari, nei modelli di tessuti sperimentali , nei modelli di organi e nelle piattaforme microfluidiche. Si basa su TSIM, uno strumento software intuitive che aiuta medici e scienziati a progettare, visualizzare, simulare e analizzare modelli 3D al computer di complesse strutture di tessuti. TI dati poi sono mandate alla workstation per stamparli. Utilizzando un braccio robotico a sei assi, il BioAssemblyBot costruisce precisamente strutture di tessuti 3D e modelli, passando automaticamente tra gli otto diversi serbatoi indipendenti.

6
GeSim Bioscaffolder 2.1

Materiali: polimeri, paste ad alta viscosità, alginato, calcio
Fosfato, silicio, cellule e soluzioni proteiche
Tecnologia: estrusione su siringa e piezoelectric nanoliter pipetting
Prezzo : 180.000 dollari

2.1

IL BioScaffolder 2.1 è uno strumento modulare con 4 assi z indipendenti. Fornisce stampe 3D a pressione o con piezoelectric Nanolitre pipetting sullo stesso strumento, il che significa che è in grado di stampare 3D uno struttura e applicarci automaticamente i materiali cellulari attraveros un processo chiamato pipetting fino a 384 specie sulle parti di una struttura. La testina di stampa della Bioscaffolder 2.1 opera con tre cartucce pneumatiche per la stampa di paste molto viscose oltre alla “piezoelectric nanoliter pipetting unit”. Ogni strumento è controllato da motori separati, configurazioni a partire da un dispenser a singolo asse pneumatici sono disponibili, come sono possibili diversi upgrade.

7
3Dynamics Alpha and Omega
Materiali: tessuti ossei da from PCL, PLA, PGA, PEG, fibrina elastica, collagene, fosfato di calcio e misture di idrogel
Tecnologia: estrusione a siringa
Prezzo: 12.o00-18.000 sterline

alpha

La società gallese 3Dynamic Systems Ltd (3DS) ha sviluppato due nuovi sistemi di manifattura addittiva relativamente low cost in grado di depositare una gamma di materiali compatibili biologicamente e biologicamente attivi. La società si sta muovendo verso ossa 3D trapiantabili e costruzioni di tessuti complessi a richiesta ed è riuscita a progettare con successo un osso composito affidabile e una tecnologia di stampa 3D per creare strutture di tessuto ad alta complessità. Queste si sono rivelate essere i materiali più adatti per produrre tessuti a matrice extra-cellulare affidabili. La 3Dynamic Alpha Series, è una piattaforma per la fabbricazione di tessuto osseo a singola estrusione. Il material depositato può essere seminato con materiale derivato dai fattori di crescita delle piastrine per creare l’ambiente corretto per la rigenerazione dei tessuti attraverso le cellule staminali che possono produrre l’osso e formare una struttura di supporto, compresi i vasi sanguigni. La workstation Omega Tissue Engineering è una biostampante 3D a doppia estrusione usata per generare tessuti eterogenei usando un gel bioattivo stampabile, fattori di crescita proteici e strutture che maturano in ambienti di tessuti viventi.

8
Bio3D SYN^ ed Explorer
Materiali: polimeri, idrogel
Tecnologia: estrusione su siringa
Prezzo: NA

SYN

La terza generazione di stampanti della Bio3D Technologies, la SYN^, è un avanzato sistema robotico di stampa 3D adatto per ogni applicazione scientifica e di ricerca come la stampa di intere cellule, batteri, proteine, bio gel, polimeri materiali per il cibo etc. Bio3D produce anche il sistema di più basso livello Bio3D Explorer per ricercatori e sviluppatori.

9
BioBots: Biobot 1

Materiali: agarose, collagen, alginate, polyethilene glycol
Tecnologia: estrusione a siringa e UV curing
Prezzo: 10,000 dollari

BioBots-810x410

 

Fondata da Danny Cabrera, BioBots è stata la prima azienda a proporre una biostampante 3D davvero low cost e realmente commerciale. Dopo numerose collaborazioni con Università negli USA (MIT, Penn, Stanford, Karolinska, Columbia), la sua stampante BioBots1 è stata ufficialmente lanciata sul mercato l’8 settembre 2015.

10
CELLINK: INKREDIBLE e INKREDIBLE+
Materiali: CELLINK, CELLINK+, CELLINK A
Tecnologia: estrusione a siringa con doppio estrusore
Prezzo: 5,000 e 9,000 dollari

CELLINK INKREDIBLE4

Creata da CELLINK, una start up svedese cofondata da Erik Gatenholm, INKREDIBLE, si presenta come una stampante 3D desktop FFF standard. Impiega un processo di stampa 3D a estrusione pneumatica che è noto per essere meno dannoso per le cellule. Come altre biostampanti commerciali viene prodotta in due versioni la INKREDIBLE e la INKREDIBLE+, entrambe hanno di serie il doppio estrusore, mentre il modello più costoso offre caratteristiche avanzate e viene venduto a 9,000 dollari. Inoltre dispone di un sistema a camera bianca sterilizzata.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...