Kitmoda: modelli 3D per creativi

Anche se i grandi produttori di videogiochi non sembrano essersene accorti, a noi è chiarissimo che l’evoluzione più normale per molti di coloro che oggi lavorano nel settore digitale in 3D è quello di estendere le loro capacità di modeling 3D alla creazione di oggetti per la stampa in 3D.Schermata 2015-10-07 alle 12.37.17

Mentre molti artisti che si occupano di grafica tridimensionale stanno esplorando questi sentieri per fatti propri, Kitmoda è la nuova piattaforma di modeling con l’ambizioso progetto di riunire tutti gli artisti, i progettisti in un’unica piattaforma facilmente accessibile, settata sulle esigenze del consumatore finale. dev1

Il sistema Kitmoda è nato dall’utilizzo di un potente software detenuto da un team di professionisti del mondo digitale che si propone di offrire «una piattaforma di modeling open art in 3D». Il co-founder di Kitmoda, Jason Kane, dichiara: «Offriamo agli appassionati di stampa 3D moltissimi modelli creativi in 3D prodotti da artisti e professionisti, proprio come sono concepiti all’origine. Dalla scintilla iniziale del concept artistico fino alla produzione.» E se lo dice lui, bisogna credergli – è un esperto in questo settore: ha lavorato anche per importanti film come Lo Hobbit. Kane prosegue: «Crediamo che gli artisti abbiano bisogno di un posto dove poter progettare senza problemi di pubblicazione, dove si possa stare un po’ insieme, in un ambiente dove si respiri aria creativa, un social hub ben progettata, elegante e robusta. Nessun’altro posto usa una forma di collaborazione online simile alla nostra, e lo sappiamo per certo, perché noi abbiamo il brevetto.»dev2

Il brevetto Kitmoda prevede che questo sia sicuro ed estremamente veloce; inoltre permette a chi ne usufruisce di creare progetti di gruppo. Kitmoda consente agli artisti di guadagnare commissioni sulle vendite dei modelli fino all’80%. Non è un processo complicato: durante il periodo di beta testing l’artista che renderà disponibile il proprio modello online riceverà il 100% della vendita. L’idea è che molti potrebbero usare Kitmoda per trovare l’ispirazione o qualcuno che si prenderà cura del texturing per gudagnare una commissione.

Un’altra cosa da sottolineare è che, a differenza degli altri siti di modeling 3D, Kitmoda permette agli artisti di mantenere il pieno controllo sui propri modelli, come sono esposti, venduti e presentati dipende solo dagli artisti. In più i modelli non sono gestiti da altre persone, l’unica cosa che fa Kitmoda è fornire un form da cui poter acquisire le informazioni necessarie per l’acquisto, senza particolari regole da rispettare.dev3

Gli artisti hanno accesso ad una piattaforma social dove poter condividere idee e progetti e confrontarsi con gli altri. I contenuti sono categorizzati secondo differenti stili artstici (Gothic, Art Deco, Steampunk, Anime, Whimsical, or Celtic), cosa che permette agli art director di trovare subito quello che cercano. Kitmoda era stato creato per lindustria CG, ma è curioso il modo in cui il team ritiene indispensabile l’utilizzo della stampa 3D per portare il business al livello dei consumatori interessati, offrendo sia agli artisti 3D che ai consumatori della stampa 3D strumenti adeguati che porteranno risvolti positivi per tutti.dev4

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...