Fusione di filamento

FDMFFFPJPDELTA

La tecnologia che permette di creare oggetti fondendo un filamento di termoplastica ha diversi nomi. I più utilizzati sono FDM (Fused Deposition Modeling), che è il nome della prima tecnologia brevettata, ed FFF (Fused Filament Fabrication), che è il nome generico utilizzato per definire i progetti open source nati dopo che il brevetto FDM è scaduto nel 2010. 3D Systems ha creato la propria versione, Plastic Jet Printing of PJP per definire la tecnologia usata dalle sue stampanti della serie Cube.

additive-manufacturing-fused-deposition-modeling-en@2x

La ragione per cui l’FDM è così diffuso è che è stata la prima tecnologia di stampa 3D ad arrivare a disposizione della gente comune. Una volta scaduto il brevetto, infatti, molti hobbisti e ingegneri hanno sviluppato i propri sistemi low cost basati su questa tecnologia che, nella sua forma più basilare, risulta piuttosto semplice. Un braccio meccanico controllato da un processore (quindi un braccio robotico), sposta un estrusore che scioglie un filo di plastica, usandolo per creare gli strati di un oggetto in base alle istruzione di un modello digitale in CAD.

stool

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...