Laminazione

Sottratto additivo

SDLUAM

La caratteristica principale che definisce la stampa 3D è la possibilità di usare solo il materiale strettamente necessario per creare gli oggetti, eppure, come anticipato, esistono delle eccezioni. Si tratta delle tecnologie di stampa 3D basate sulla laminazione degli strati che vanno a formare gli oggetti. In pratica, invece di disegnarli incollando o curando i materiali, li creano ritagliandoli, con un laser o una lama, da una lamina Questa può essere sia un foglio di carta sia, nel caso delle tecnologie di livello industriale, un foglio di metallo. Paradossalmente, visto che il processo non richiede la polverizzazione dei metalli o la produzione di materiali particolari, questa tecnologia caratterizza alcuni dei processi di stampa 3D più ecosostenibili e a basso costo.

2.7.2b - SDL - mcor - fossile copia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...