SDL

Una variante della stampa 3D a laminazione, che sta ottenendo un grande successo soprattutto nei Paesi anglosassoni, è la laminazione a deposizione selettiva, tecnologia inventata e brevettata dalla società irlandese mcor Technologies, fondata dai fratelli Conor McCormak e Fintan McCormack nel 2003.

Mcor 3Dprintshow IRIS7

 

A differenza della LOM, la tecnologia di mcor usa normali fogli A4 di carta da ufficio, un dispositivo separato per l’emissione dell’adesivo e una lama in tungsteno per il taglio. Il termine “selettivo” fa riferimento alle diverse quantità di adesivo usate per le parti che vanno a formare l’oggetto e quelle usate per i supporti, in modo da facilitare la rimozione di questi ultimi. “Deposizione” indica l’applicazione dell’adesivo durante il processo di stampa, e non prima come accade nella LOM, mentre “laminazione” fa riferimento al taglio dei fogli di carta.

2.7.2b - SDL - mcor - fossile copia

 

Oltre a essere la tecnologia più a basso costo e “verde” (la carta, sia quella avanzata che quella degli oggetti stessi, può essere facilmente riciclata), un ulteriore vantaggio della SDL è che, nella versione implementata nel modello IRIS di mcor, può produrre oggetti a colori, unica tecnologia in grado di farlo oltre a quella brevettata dalla ZCorporation, rispetto alla quale risulta meno definita e più lenta ma meno costosa in termini di materiali e consumi energetici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...