Binder Jetting

3DP – CJP – MJF – VX

Quando si parla di biostampa 3D, questo è il metodo utilizzato a cui ci comunemente ci si riferisce. Mentre nella stampa 3D quando si parla di inkjet based ci si riferisce generalmente a tecnologie di tipo Polyjet e MJM (che “jettano” resine curabili da molteplici ugelli), nel caso della biostampa si tratta di una variante più simile alla tecnologia FFF, nel senso che il getto di inchiostro è in realtà l’espulsione di materiali pastosi o gelatinosi (in questo caso gli idrogel, silicone oppure persino PLA  e altri polimeri semifusi) attraverso una siringa ad alta precisione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...